Gili Islands (Indonesia)

Il mio viaggio in Indonesia e nelle Gili Islands è stato il più bel regalo che potessi farmi. Una mattina mi sono svegliata con Bali nella testa e non parlavo d’altro. Ho tediato tutti: amici, conoscenti, colleghi. Persino Onice, il mio cane, sembrava non sopportarmi più! Fino a che non ho comprato la mia Lonely Planet Bali e Lombok e il mio volo per Giacarta.

Così ha inizio il mio viaggio da sola in Indonesia alla ricerca di qualcosa, forse relax, emozioni e la voglia di perdermi in un nuovo mondo. Cercavo Bali, ma l’Indonesia è molto di più.

Oggi vi parlo delle Gili Islands, tre incantevoli piccole isole a nord ovest di Lombok in Indonesia. Un paradiso naturale di spiagge bianche e acqua cristallina reso surreale dalla totale assenza di auto.

IMG_6617

GILI TRAWANGAN

Al mio arrivo a Gili Trawangan, ho capito subito che quest’isola era quello che stavo cercando. Positive vibes e sole. Mi sono incamminata verso il mio hotel. Eh già come vi dicevo nelle Gili non ci sono auto. Ci si può spostare a cavallo, in bici o a piedi. Per questo avevo scelto una sistemazione vicino al porto.

Mentre cammino un po’ spaesata decido di chiedere indicazioni a una ragazza, lei sorride scende dalla bici e mi indica il logo sulla sua polo bianca: Gili Amor Botique Resort, il mio hotel, e mi accompagna con la tipica gentilezza indonesiana.

L’hotel  (Wow!!) un posto da favola dallo stile minimal e allo stesso tempo esotico in cui mi avevano riservato una camera bordo piscina. Avevo prenotato solo per una notte ma al mio arrivo ho prolungato il soggiorno per altre 3!

Sono andata subito a fare una passeggiata lungo la spiaggia per scoprire quest’isola e fare il bagno.  Faccio i primi passi nell’acqua e vedo qualcosa muoversi sul fondo: una tartaruga marina in assoluta libertà! Un’emozione incredibile: tranquilla, con calma ,mangiava le alghe vicino la riva.

Sapevo delle tartarughe, ma non immaginavo fosse così facile vederle e nuotare con loro. Era proprio come quelle del cartone Alla ricerca di Nemo solo che non mi ha detto: “Ciao Bello!”.

Insieme alla tartaruga marina ho incontrato Vanessa, un’altra ragazza con la mia stessa passione per i viaggi. Avendo qualche meta in comune abbiamo proseguito il viaggio in Indonesia insieme. Lei era sull’isola da qualche giorno per cui mi ha dato un sacco di consigli e mi ha fatto da cicerone.

Mi ha portato subito a vedere il tramonto al Pink Coco, dove si può ammirare il calare del sole sulla spiaggia. Locale lounge con tanto di amache e altalene in acqua dove sorseggiare una freschissima Bitang (birra indonesiana).

IMG_6339IMG_6341IMG_6337

GILI TRAVANGAN DOVE MANGIARE

Le vie di Gili T. sono un susseguirsi di negozietti, ristoranti e locali. Sembrano tutti simili fra loro e credo che si possa mangiare del buon pesce alla griglia e dell’ottimo Nasi Goreng più o meno dappertutto.

Noi ci siamo pappate una deliziosa e decisamente abbondante cena di pesce all’Egoiste. Mi sento di raccomandare anche il Pink Coco, Casa Vintage e il Pearl Hotel.

Consiglio anche di fare una serata alternativa al mercato del pesce, dimenticatevi ogni norma igienica e preparatevi a leccarvi i baffi. Minima spesa massima resa 🙂

Gili T. è famosa anche per a sua vita notturna. Per il dopo cena un must è il Sama Sama Reggae, serate con musica dal vivo in cui si sente l’animo reggea dell’isola. Il locale è molto particolare e fatto interamente con materiale riciclato. Fortunatamente gli abitanti delle Gili sono molto attenti all’ambiente messo a dura prova dalla crescita del turismo.

IMG_6607

DOVE DORMIRE A GILI T.

L’isola ha molto da offrire da bunglow romantici e lussuosissimi che guardavo con occhi a cuoricino a camere economiche. In alta stagione è consigliabile prenotare in anticipo e se intendete pagare con carta di credito assicuratevi che la struttura accetti pagamenti non in cash.

La zona vicino al porto è molto comoda sia per non portare le vostre valigie a lungo per le strade sterrate e con qualche buca sia per la vicinanza con la spiaggia.

Consiglio di controllare di non essere troppo vicini alla moschea se non volete essere svegliati dalle preghiere intonate nel cuore della notte.

LE ALTRE GILI

Molto più tranquille sono Gili Meno e Gili Air raggiungibili in barca da Gili T. in circa 20/30 minuti.

Il mio secondo giorno ho deciso di trascorrerlo a Gili Air con Vanessa. Abbiamo preso la barca e data la brevità del tragitto abbiamo chiesto di farlo sul tetto: super lusso e super abbronzatura!

Gili Air è l’isola più vicina a Lombok, è il giusto compromesso fra relax  am con un pizzico di vita. Si può fare snorkeling ammirando la ricostruzione del corallo Biorock. Alcuni pezzi di corallo vivo staccati accidentalmente vengono messi su apposite strutture nei fondali marini. Avviso !!Non abbiamo incontrato nessuna tartaruga.

E’ più facile incontrare questi animali a Gili Meno, la più piccola delle 3 isole, perfetta – cito la mia Lonely- per una vacanza alla Robinson Crusoe. Bastano 2 ore per girare a piedi questo atollo. Al suo interno c’è una grande lago salato (Salt Lake) popolato da splendidi aironi bianchi.

 

COSA FARE

Bicicletta: la bici è il mezzo migliore per spostarsi su queste isole e sentire lo spirito hippy. Il noleggio va dalle 25.000 alle 40.000 rupie al giorno.

Snorkeling: impossibile non farsi tentare dai mille noleggi di attrezzatura per snorkeling. Le isole Gili sono circondate da barriere coralline con tutti i pesci amici di Nemo. Io non ho resistito alla tentazione. Ci sono tour organizzati che prevedono uscite in barca con più tappe in cui fare snorkeling a Gili T e Gili Meno in modo da assicurare l’incontro con le tartarughe marine.

Il prezzo di questi tour mediamente è di 150.000 rupie a persona (11 euro). Se invece si preferisce noleggiare solo maschera e boccaglio e nuotare vicino alla riva il costo sarà di 25.000 / 40.000 rupie

Diving: la varietà di specie marine attirano molti appassionati di immersioni nelle Gili. Io sono più tipa da snorkeling la questione delle bombole mi mette ansia. Mi sento più libera e in sintonia con la natura con maschera e boccaglio.

Yoga: prendersi un momento di meditazione e fare yoga all’alba in spiaggia di fronte al Pearl Hotel. Ammetto, non mi sono svegliata in tempo per andare!

Escursioni a Lombok

Anche se Lombok merita un soggiorno di almeno 2 notti, è possibile raggiungere l’isola e fare escursioni in giornata. Meta molto gettonata sono le cascate Sendang Gile and Tiu Kelep Waterfall.

Come arrivare alle GILI DA BALI

Sono tantissime le imbarcazioni che effettuano il trasferimento da Bali alle Gili. Il modo più comodo e veloce è la Speedy Boat da Sanur oppure da PadangBai o Amed. Molte fanno sosta a Nusa Lembongan (altro posto da sogno) altre invece sono dirette.

In totale il viaggio può durare dalle 2 alle 3 ore.

Io ho fatto il tragitto da Sanur con sosta a Nusa Lembongan per un paio di giorni e poi da lì sono andata a Gili Travangan. Il biglietto di andata e ritorno a Sanur è costato 900.000 rupie (circa 60 euro). L’accesso alle imbarcazioni spesso è direttamente dalla spiaggia per cui via le scarpe e su i pantaloncini per bagnarli il meno possibile. Fortunatamente ai bagagli ci pensa l’equipaggio, che si carica tutto  trolley sulle spalle. Che ammirazione, un’ulteriore conferma di quanto il popolo indonesiano sia affabile.

Se vuoi sapere di più su questo Paese puoi leggere i miei articoli su:

Oppure se vuoi cambiare paesaggi ecco altri spunti:

8 commenti Aggiungi il tuo

  1. bhutadarma ha detto:

    WOW

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.