Ibiza, cosa vedere in 4 giorni

Chi vi ha raccontato che Ibiza è un luogo pieno solo di discoteche e dance floor non vi ha voluto svelare la parte più bella di quest’isola.

Ecco alcuni consigli di viaggio su cosa fare, i posti da vedere, dove mangiare o sorseggiare un cocktail e le spiagge più belle di Ibiza.

Un’isola dal ritmo sorprendentemente lento, con mille angoli nascosti da scoprire e  da gustare in assoluta tranquillità. Paesini dalle graziose casette bianche e caffè dai cortili incantati, baie incantevoli con acqua color smeraldo, sabbia bianchissima e grotte segrete in cui i contrabbandieri nascondevano tabacco e alcool. Questa per me è Ibiza. 

Pensavo che Quest’isola delle Baleari non fosse una meta adatta a me, avevo sentito parlare solo delle discoteche e invece mi ha sorpreso.

Se volete sapere quali sono i posti più belli di questo luogo noto sopratutto per la sua vita notturna, nelle prossime righe troverete info uliti per pianificare una vacanza a Ibiza, gli itinerari e le spiagge più belle.

Un tour di 4 giorni alla scoperta di Ibiza, la isla bonita che unisce sole, mare cristallino, beach club, croquetas de jamon iberico e sangria!

 

Ibiza Day 1# Sant Antoni

Iniziamo la nostra vacanza a Ibiza con un caldo e calmo risveglio, una gustosa colazione a base di tostada, caffe solo e zumo de naranja all’interno della bellissima Evissa con vista su Dalat Vila: la cima di una collina fortificata, che con i suoi bastioni domina sulla città vecchia. Tutta la cittadina che sorge vicino al porto turistico di Ibiza è un dedalo di stradine, negozi e locali. Non ci è voluto molto per capire l’atmosfera particolare dell’isola dove tutto è permesso.

Ora direzione Cala Bassa, una delle spiagge più belle di quest’isola delle Baleari: un’insenatura fra pini e ginepri con spiaggia bianca e mare calmo e turchese.. wow! Immergetevi nell’acqua cristallina godetevi il sole e non perdetevi i cocktail del Cala Bassa Beach Club: TOP!

Ormai sapete che i  tramonti sono la mia ossessione: all’ora della puesta del sol dirigetevi verso il Cafe del Mar per ammirare il vostro primo tramonto ibizenco.

 

Day #2: Ibiza settentrionale cosa vedere

La visita di Ibiza continua! Della serie chi ben comincia è a metà dell’opera, consiglio di iniziare il secondo giorno a Ibiza parte con una colazione super da Anita, accanto alla chiesetta di San Carles, una taverna senza tempo giustamente consigliata dalla mia inseparabile amica Lonely Planet che cito: questo locale “richiama ogni genere di clientela da quando fu eletto luogo di ritrovo negli anni 60”.

Obiettivo del giorno è scoprire la parte settentrionale di Ibiza, visitare la Cova de Can Marca. Perdevi nelle strette stradine circondati solo da ulivi e paesaggi aridi verso la baia di Sant Miguel.

Una volta arrivati alle Cave, ammirate la di la vista mozzafiato sulla baia di Sant Miguel. Poi seguite la guida che vi accompagnerà nelle misteriose cave, utilizzate dai contrabbandieri per nascondere tabacco e alcol. Le grotte sono state scoperte negli anni 80 per cui, con nostra grandissima delusione, non non abbiamo trovato nulla di tutto ciò ma solo un ambiente fresco e talmente misterioso da farmi dimenticare la mia claustrofobia.

Una volta riemersi al sole delle baleari andate nella una baia nel golfo di Sant Miquel, magnifica spiaggia. Dopo tanto sole è il momento di una birra ghiacciata all’Elements il beach club sulla spiaggia di Benirrass. Assolutamente da non perdere!!!

 

Ibiza Day #3: alla scoperta di Cala Salada

Il terzo giorno della vostra vacanza a Ibiza tuffatevi nelle acque cristalline di Cala Salada. Avventuratevi fra le rocce, il passaggio è stretto ma assolutamente fattibile e arrivate a Cala Saldeta: una piccola spiaggia con rimesse di pescatori. Inutile dire che l’acqua è meravigliosa e il posto spettacolare. Il vero valore aggiunto di questo luogo è Miranda un ragazzo brasiliano che prepara cocktail magnifici e intrattiene i turisti con la sua musica le sue rime e i sui racconti.

Verso il tramonto è il momento di un altro must dell’isola: la suggestiva Cala Comte e il Sunset Ashram. Qui la vista merita, per cui spegnete la testa e aprite bene gli occhi e il cuore e gustatevi il miglior tramonto di Ibiza. Il sunset Ashram serve cibo di ogni tipo dal sushi all’indiano se cercate una cena vista mare direi che è il posto perfetto!

La sera se ancora non lo avete fatto scatenatevi nelle vie della zona di Playa d’en Bossa famosa per la vivace vita notturna!

 

 

Ibiza Day 4#: Es Vedrà

Quarto giorno nell’isola del divertimento, non perdetevi la spiaggia più misteriosa di Ibiza! Nelle acque turchesi del mediterraneo che bagnano la punta meridionale di Ibiza si erge la magnifica isoletta di Es Vedrà che regala panorami suggestivi per la sua forma particolare e per i miti e leggende a cui e’ collegata.

Es Vedrà sorge proprio di fronte a Cala d’Hort una baia isolata di sabbia e ciottoli che si trova all’interno di un parco nazionale. Qui è possibile noleggiare Kayak per avvicinarci a questa misteriosa isoletta che alcuni ritengono abbia un’intensa forza magnetica. Secondo la leggenda potrebbe essere l’isola delle sirene che con il loro canto cercarono di attirare Ulisse e il suo equipaggio.

Poi il mio consiglio è di passare qualche ora al blue Marlin noto beach restaurant.

IMG_9219

IMG_9204

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. bhutadarma ha detto:

    MOLTO BELLO IL TUO BLOG..E UTILE ; )

  2. Spritztimewithfeby ha detto:

    Ottimo articolo e belle le dritte per chi magari non é così pratico! Noi siamo appena tornate e magari ci saremmo fermate in qualche posticino in più!

Rispondi a bhutadarma Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.